In Primo Piano

Come scegliere la sinergia di Oli Essenziali più adatta a noi

Inviato da:

Amo moltissimo utilizzare gli Oli Essenziali nella mia beauty- routine quotidiana, cercando di sfruttare al massimo le proprietà degli Oli essenziali singoli, che combinati tra loro possono aumentare i reciproci benefici al fine di supportarci nella prevenzione e gestione quotidiana del nostro Benessere.
Come una sorta di rituale di potere, di momento sacro, in cui amo individuare il mio bisogno e andare poi a scegliere l’ Aroma ed i principi benefici degli Oli.

Quello che voglio trasmettervi oggi è che tutti gli Oli Essenziali sono costituiti da NOTE AROMATICHE, che indicano il tempo di evaporazione, ossia la singola persistenza sulla pelle o in un ambiente in termini di Aroma.

Le NOTE ovviamente non sono tutte uguali ed ognuna si dirige specificamente in una direzione a livello Energetico e ci parla di alcune caratteristiche su cui va ad agire a livello profondo: concetto che ho appreso durante i Seminari e tramite lo studio dei libri del professor Franco Bottalo, grande esperto ed appassionato di Medicina Cinese, Shiatsu e Oli essenziali.

Le NOTE ALTE comprendono gli Oli essenziali con un tempo di evaporazione rapido (2-3 ore) e che quindi hanno un’azione rapida ed immediata ma di breve durata, per cui vanno applicate più volte al giorno durante un percorso benessere.

Vanno ad agire sul nostro sistema immunitario (WEI- QI o Energia difensiva) e quindi sono molto adatti nel trattamento di fattori patogeni (vento freddo, es. virus e batteri e vento umidità, es. funghi).
Le Note alte lavorano anche sulla nostra energia di relazione (rapporto con il mondo esterno) e sulla reazione ad agenti stimolanti, coinvolgendo il sistema cutaneo e respiratorio. Sono infatti molto utili in caso in cui vi sia necessità di un “risveglio” del nostro corpo ed apertura verso il mondo esterno.

Sono note alte ad esempio: Gli Agrumi, le mente e gli Eucalipti: adatti per uso INALATORIO/AROMATICO e TOPICO (massaggio localizzato in caso di dolori articolari da freddo, ad esempio).

Le NOTE MEDIE hanno invece un tempo di evaporazione di circa 6-8 ore e sono legate, secondo la Medicina Cinese, al SANGUE e all’energia di nutrimento (YING QI) ossia alla nostra capacità di ricavare nutrimento dalle esperienze della vita, che passa attraverso la corretta metabolizzazione di ciò che ci accade e di ciò che dobbiamo lasciare andare o saper trasformare, a livello emotivo.

Hanno pertanto anche una qualità sensuale, stimolano la circolazione e le funzioni metaboliche (processi di digestione, assimilazione e trasformazione).
Includono al loro interno molte SPEZIE e AROMI (origano, salvia, timo, anice, finocchio, camomilla, lavanda, codiandolo..) e possono essere utilizzate per uso AROMATICO, TOPICO ED INTERNO (uso orale, ove il principio attivo lo permette).

Le NOTE BASE, infine, sono le più persistenti (fino a 2 giorni) ed agiscono più lentamente rispetto alle altre Note, dato che hanno genericamente una funzione ANCORANTE, STABILIZZANTE e CONSOLIDANTE rispetto alla nostra Anima (Shen) ed al nostro corpo, ovviamente.

Sono adatte per metterci in contatto con aspetti nascosti della nostra personalità e portarli a galla affinché possiamo vederli e lavorarci sopra.
Aiutano a manifestare il cambiamento della nostra personalità e sono associati alla vita ma anche alla morte, intesa come naturale processo di rinnovamenti profondo. Sono Oli essenziali che lavorano nel profondo della psiche, muovendo aspetti del nostro inconscio e mettendoci in contatto con le parti più ancestrali di noi stessi.

Sono note base molti FIORI (rosa, gelsomino, magnolia, narciso, neroli), MOLTE RESINE (mirra, incenso), CORTECCE E RADICI (cedro atlantica, cannella, vetiver, nardo).

Con queste premesse, capirete subito come sia importante in una Miscela di Oli essenziali poter bilanciare le 3 note al fine di poter trarre tutti i benefici psico-fisici sui 3 diversi piani energetici.

Solitamente, tranne in casi di specifiche necessità o percorsi ben individuati, consiglio sempre di comporre una Miscela di Oli essenziali con le seguenti proporzioni:

50% NOTA MEDIA/ 30% NOTA ALTA/ 20% NOTA BASSA

Preparatela in una flaconcino o roll-on in vetro ambrato per proteggerla da fonti luminose e aggiungete al mix solo l’olio vettore che preferite (io consiglio l’olio di cocco frazionato) fino al riempimento completo del flacone.

CONTATTAMI PER UNA CONSULENZA AROMATICA PERSONALIZZATA!
CONTATTAMI PER SCOPRIRE INSIEME LA SINERGIA DI OLI ADATTA A TE!

Un abbraccio aromatico!

Elisa Bragadini

Elyfiordiloto

elibragadini@gmail.com

3404520235

https://elyfiordiloto.it/

 

 

0
  Articoli collegati
  • No related posts found.

Aggiungi un commento